Kim invita Moon a Pyongyang

Share

Pyeongchang (Corea del Sud), 10 February (askanews) - Il leader della Corea del Nord, Kim Jong Un, ha invitato a Pyongyang per un summit il presidente della Corea del Sud, Moon Jae-in. Intanto sono gia' arrivate a Pyeongchang ben 229 cheerleader nordcoreane.

Segnali di apertura tra la Corea del Nord e la Corea del Sud. Stando a fonti governative ufficiali citate dall'agenzia di stampa "Kcna", circa 50 mila persone hanno assistito alla cerimonia, e 13 mila militari hanno partecipato a una parata militare nella capitale nordcoreana. Presente anche Kim Yo-jong, la sorella più giovane del leader nordcoreano Kim jong-Un. L'Ufficio presidenziale sudcoreano ha accolto con favore la visita di Kim Yo-jong, sorella minore del leader nordcoreano Kim Jong-un e tra le figure di altissimo profilo della delegazione di Pyongyang che sarà alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi, ritenendo rifletta la volontà dello Stato eremita di ridurre le tensioni nella penisola.

More news: Human rights activist Asma Jahangir dies at 66
More news: Venezuela calls April 22 presidential election
More news: Police Officer Killed, Two Others Shot

"È assolutamente necessario che il Nord e gli Stati Uniti inizino rapidamente i colloqui", ha affermato il presidente sudcoreano, citato dal suo portavoce. Prima di lei, è arrivato Kim Yong Nam, il capo di stato de facto della Corea del Nord, di 90 anni. Ma senza la denuclearizzazione, questa ipotesi sembra piuttosto lontana e l'invito di Pyongyang potrebbe quindi cadere nel vuoto.

Share